Login

I soci che non sono in possesso delle credenziali possono richiederle a marketing.associativo@federunacoma.it

Presentazione

Comacomp dal 2012 si è trasformata da gruppo merceologico ad associazione dei costruttori italiani componentisti all'interno di FederUnacoma per rappresentare in modo specifico in Italia e nel mondo una realtà industriale rilevante, articolata e contrassegnata da dinamicità e innovatività.

La produzione rappresentata dall'associazione - relativa a componenti per macchine agricole, movimento terra e per il giardinaggio di primo equipaggiamento o di ricambio - può essere suddivisa in macroaree di appartenenza: componenti meccanici (alberi di trasmissione per prese di potenza, riduttori e moltiplicatori, scatole ad ingranaggi, ruote libere, frizioni, assali, etc.); componenti oleodinamici (cilindri, pompe, motori, valvole, etc.); componenti elettrici-elettronici (impianti elettrici e cablaggi, dispositivi elettronici di regolazione e controllo, sistemi GPS, computer e strumentazione di bordo, etc.); componenti vari (cingoli, cabine, sedili, sistemi frenanti, telai, attacchi a tre punti, etc.); componenti per irrigazione (tubi, raccordi, filtri, pompe, irrigatori, accessori, etc.); componenti per irrorazione (barre, pompe, ventole, filtri, centraline, ugelli, etc.).

Le attività di Comacomp a sostegno delle proprie aziende associate sono: azioni finalizzate all'internazionalizzazione e promozione della produzione rappresentata sui mercati esteri; organizzazione di eventi specifici di taglio seminariale e nell'ambito di manifestazioni fieristiche; incentivazione di progetti di ricerca che favoriscano forme di collaborazione fra le imprese associate e gli istituti di ricerca; attività di assistenza e consulenza in campo tecnico e normativo.

Componenti e sistemi di componenti integrati, realizzati attraverso l'interazione tra meccanica, idraulica ed elettronica, svolgono un ruolo sempre più strategico nel processo di sviluppo delle innovazioni tecnologiche che caratterizzano le macchine per i settori di interesse in termini di affidabilità ed efficienza nel rispetto dell'ambiente e della sicurezza degli addetti.

L'industria italiana della componentistica si è sviluppata di pari passo con quella delle macchine per l'agricoltura, il movimento terra e il giardinaggio, con una collaborazione che inizia sin dalla fase di progettazione e ingegnerizzazione del prodotto e che è alla base, insieme ad una intensa attività di ricerca, di una vasta gamma produttiva ad alta specializzazione che registra affermazioni in ogni segmento produttivo a livello internazionale.